Blog

Ciao belle!
Oggi voglio parlarvi di due prodotti per capelli della Antos Cosmesi, una piccola azienda di cosmesi naturale italiana, di cui vi ho già parlato –qui– e qui recensendovi la miscela rilassante.
Si tratta del balsamo e dello shampoo per capelli chiari. In particolare devo dire che con uno non mi sono trovata molto bene, con l’altro invece meravigliosamente.
Iniziamo da quello “Ni”, il balsamo, che si presenta in un flacone di plastica da 200 ml.
A base di Ginseng, ortica e miele l’azienda lo propone come una “Delicata emulsione dopo shampoo con azione ammorbidente e sostantivante e diselettrizzante che usato dopo lo shampoo e risciacquato dopo pochi minuti di applicazione conferisce ai capelli volume morbidezza e lucentezza”.
Ha una consistenza lattiginosa abbastanza liquida ed è pressochè inodore. Ha un ottimo potere districante e lascia i capelli morbidi. Nonostante questo però non mi sono trovata bene; è troppo ricco per il mio tipo di capelli, a tendenza grassa. Usandolo risultano appesantiti, più piatti del solito e tendono a sporcarsi velocemente.
Probabilmente più adatto a capelli secchi o normali, sconsigliato per chi li ha grassi o tendenti alla forfora.

Come ho anticipato, il secondo prodotto, lo shampoo, mi piace tantissimo.
E’ contenuto in un flacone analogo a quello del balsamo, ha una texture abbastanza liquida ed un colore “giallino”, tipico dei prodotti per capelli chiari.
A base di miele, camomilla, calendula e capelvenere (informandomi su quest’ultimo ingrediente ho scoperto che è una pianta che fornisce un eccellente aiuto per chi ha problemi di perdita di capelli in quanto agisce sui follicoli piliferi rallentando e combattendo la caduta dei capelli) si propone di conferire morbidezza e luminosità grazie alle proprietà emollienti del miele e quelle schiarenti della camomilla che lo rendono particolarmente indicato per il lavaggio frequente dei capelli chiari e delicati.”
Al momento della prima applicazione durante il lavaggio l’odore mi è sembrato un pò troppo intenso e “medico”, ma dopo, durante l’asciugatura, ho potuto apprezzare che lascia i miei capelli piacevolemente profumati.
Non fa tantissima schiuma, ovviamente per la mancanza di tensioattivi aggressivi, ma ha comunque un buon potere districante, tanto da potermi risparmiare l’uso di un balsamo, cosa che appunto preferisco evitare di usare per non appesantire.
Lascia i miei capelli ondulati molto morbidi, disciplinati, non crespi e definiti. In più noto che restano puliti più al lungo.
Non mi ha causato alcun problema di forfora, fattore per me indispensabile; purtroppo ne sono soggetta frequentemente, e sono pochi gli shampoo che non me la causano. Deduco si tratti di un prodotto davvero delicato ed adatto anche alle cuti più sensibili.
Per quanto riguarda il potere schiarente non riesco ad esprimermi in merito, non ho notato grandissime differenze, i miei capelli sono castano chiaro, e durante l’estate con l’esposizione al sole e l’acqua del mare, tendono comunque a schiarirsi, quindi non so se lo shampoo ha contribuito in quest’azione.

Ricapitolando, la mia esperienza con il balsamo Antos non è stata positiva, pertanto lo sconsiglio a chi ha i capelli grassi e soggetti a forfora (aggiungo che mia madre li ha secchi, in quanto tinti, e NON ha riscontrato il mio stesso problema, quindi la mia opinione non è da estendersi a tutte le tipologie di capelli); consiglio tantissimo invece lo Shampoo per Capelli Chiari, che rende i miei davvero belli, puliti e sani.
Il prezzo di questi prodotti è di 4€ lo Shampoo e 6€ il Balsamo, acquistabili sul sito http://www.antoscosmesi.it .

Volevo aggiungere un’ultima considerazione su questi prodotti, che a prescindere dalla mia esperienza che comunque è soggettiva, sono davvero verdi e di qualità, ad un prezzo più che onesto!
A conferma di ciò ecco gli INCI:
Balsamo:
aqua, panax ginseng extract**, urtica dioica extract**, mel*, sodium phytate, cetearyl alcohol*, glyceryl stearate*, polyglyceryl 10 laurate, glyceryl oleate*, phospholipids, lactic acid, glyceryl caprilate*, tocopherol*, parfum.
*materie prime certificate o approvate da Ecocert /** erbe officinali da coltivazioni bio

Shampoo:
aqua, zinc coco-sulfate*, lauramidopropyl betaine*, sodium lauroyl glutamate*, disodium capryloyl glutamate, mel*, chamomilla recutita extract**, adiantum capillus veneris extract**, calendula off. extract**, lactic acid, parfum, tocopherol*.
*materie prime certificate o approvate da Ecocert /** erbe officinali da coltivazioni bio

PS: entrambi i prodotti hanno scritta sulla confezione una precisa data di scadenza prefissata in base al momento della produzione, ed anche quella PAO, che per il balsamo è 12 M e per lo shampoo 6 M.

Comments

Rispondi