I principali pennelli per il makeup

I principali pennelli per il makeup

Come le guru del makeup ci insegnano, l’uso dei pennelli da trucco è indispensabile per la realizzazione dei makeup.
Tutte sappiamo che non è vero, il trucco esiste da molto tempo, e da sempre le donne sono riuscite a truccarsi e valorizzarsi pur facendone a meno, utilizzando altri mezzi, in primis le mani.
Ma è pure vero che con i pennelli si riesce a realizzare qualcosa di nuovo, makeup particolari, sfumature mozzafiato ed una volta provati è difficile tornare indietro e farne a meno.
Diciamo pure che con in mano i pennelli ci sentiamo nel nostro piccolo delle makeup artist, più creative, e l’esperienza del trucco diventa sicuramente più piacevole.
Negli ultimi tempi reperire i pennelli da trucco, visto l’interesse diffuso verso il mondo beauty, è diventato sicuramente più semplice di un tempo.
La quantità di tipologia di pennelli disponibili però è così grande da rendere la scelta difficile.
Le tipologie di pennelli si possono suddividere in 3 categorie, pennelli per il viso, pennelli per gli occhi e pennelli per labbra.
Ognuna di queste categorie si compone di tantissime ed innumerevoli tipologie di pennelli, anche se non esiste una regola, e lo stesso pennello si può utilizzare per diversi scopi.
Nel caso in cui temiate di trovarvi impreparate durante l’acqusito davanti ad uno stand di pennelli makeup, ecco in linea generale i pennelli base utili alla realizzazione di un makeup completo.
Per il Viso solitamente i pennelli sono molto simili; in realtà spesso si può utilizzare un solo pennello per diversi scopi, ma più in generale si possono suddividere così:
-Pennello da Fondotinta: per fondotinta liquidi il pennello è grande e piatto, anche se spesso viene sostituito da altri mezzi, come mani o spugnetta. Per il fondotinta in polvere un ottimo pennello è il kabuki, denso di setole vicine e compatte.
-Pennello da Cipria: un pennello grande e morbido, riesce a prelevare ed incorporare tra le setole la polvere per rilasciarla durante l’applicazione.
-Pennello da fard: simile a quello da cipria, ma più piccolo. Può anche essere angolato o piatto.
Per gli occhi i pennelli principali sono 3:
-Pennello per ombretto: un pennello denso di setole morbide, leggermente piatto. Serve ad applicare l’ombretto sulla palpebra.
-Pennello da sfumatura: è a sezione circolare con setole morbide e lunghe. Serve a sfumare gli ombretti tra palpebra ed arcata sopracigliare.
-Pennello da Eyeliner: si usa con eyeliner in crema o in polvere. Solitamente è piatto, obliquo e poco morbido; serve a realizzare linee definite.
Per le labbra solitamente si può fare a meno di un pennello, ma a volte può essere utile per definire i contorni e per rendere più precisa l’applicazione di rossetti complicati come i rossi.
Altro pennello molto usato ma non “necessario” è il pennello da correttore: piatto e a lingua di gatto serve ad applicare e fondere con l’incarnato il correttore in crema.
Questa una guida molto rapida dei pennelli base utili al makeup, se siete alle prime armi iniziate con un set di questo tipo, ma non abbandonate mai l’uso delle vostre mani, spesso più pratiche, comode e veloci!

One Pensiero su “I principali pennelli per il makeup

  1. 6 agosto 2013 at 07:11

    Io iniziai a truccarmi con un set Zoeva, ora il mio beauty straripa di pennelli…

Rispondi