Konjac per ingannare la fame in dieta

Konjac per ingannare la fame in dieta

E’ sicuramente questo il periodo perfetto per parlare di dieta, e per la ricerca di alcuni trucchetti per riuscire a perdere peso il più velocemente possibile, ma senza regimi sbagliati.
Vi parlo dunque di un integratore ultimamente molto diffuso che viene spesso associato alle diete per ridurre l’appetito e controllare la fame, il Konjac.
Il Konjac, è una pianta asiatica i cui estratti vengono molto usati nella cucina orientale; da essa si ricava il glucomannano, una fibra solubile dalle caratteristiche molto particolari.
Il glucomannano in presenza di liquidi è capace di aumentare il proprio volume fino a 100 volte, e usato come integratore alimentare, dunque, se assunto insieme ad acqua, tisana o altro liquido, permette di aumentare il senso di sazietà, non incidendo sull’apporto calorico essendo quasi del tutto privo di calorie.
In poche parole il glucomannano ha la caratteristica di rigonfiarsi senza scindersi in zuccheri semplici, aumentando il proprio volume fino a costituire una massa gelatinosa che distende le pareti gastriche con effetto anoressizzante.
Al contempo, la sua presenza aiuta a svolgere altre funzioni quali l’assorbimento di glucidi e lipidi e l’agevolazione del transito intestinale, risultando quindi indicato in presenza di stitichezza e come coadiuvante delle diete dimagranti.
Gli integratori alimentari a base di glucomannano si sono dunque posti come una grande novità nel mondo dei complementi alimentari a scopo dietetico, essendo il loro uso sicuro ed adatto alla cura di sovrappeso ed obesità, per moderare la fame, ridurre l’assorbimento di zuccheri e lipidi, ed aiutare il transito instestinale.
Il Konjac risulta particolarmente utile durante le diete ipocaloriche, sopratutto all’inzio quando il corpo ha bisogno di abituarsi al nuovo regime dietetico, ed iperproteiche sia all’inzio della dieta che durante la seconda fase, quando il corpo uscito dalla chetosi può sentire più frequentemente i morsi della fame.

konjac

Come vi ho ampliamente parlato sia sul mio blog con diversi articoli, che sui miei profili social tra cui Instagram, ho fatto ricorso alla dieta iperproteica MinciDélice per perdere alcuni chili in eccesso.
Vi consiglio vivamente di andare a leggere i miei post a riguardo, qualora foste interessati a dimagrire poiché si tratta di un protocollo molto efficace, e che ha cambiato il modo di vivere la dieta a me e a tantissime persone.
Durante il mio periodo di dieta ho spesso usato l’integratore a base di Konjac a marchio Panda Phyto, distribuito dallo stesso gruppo di Minci Délice, che mi è stato parecchio d’aiuto sia durante la prima fase, per aiutarmi a non demordere durante gli attacchi di fame prima che entrasse a fare il suo lavoro la chetosi, sia durante le fasi successive quando il corpo con la reintroduzione di carboidrati invia nuovi impulsi di appetito, senza tralasciare l’uso che ho continuato a farne nel post dieta durante alcuni momenti di particolare notevole appetito inspiegato.
L’integratore Konjac Panda Phyto si presenta in un formato molto conveniente da 200 capsule al costo di 20€ circa, il suo uso può essere integrato giornalmente per i primi tempi di dieta per ingannare il corpo e il senso di fame, assumendo 6 capsule in 3 momenti della giornata (2 capsule a volta), in alternativa può essere usato al momento del bisogno ingerendo 2 capsule con un grande bicchiere d’acqua.
E’ ovviamente necessario, visto il processo che usa, bere molti liquidi subito dopo l’ingestione delle capsule, per far in modo che il glucomannano riesca ad assorbirli e così rigonfiarsi.
L’integratore comincia a far effetto poco dopo la sua assunzione, facendoci dimenticare quel fastidioso senso di fame continua.
In definitiva trovo che il konjac sia un ottimo rimedio naturale per aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi con le diete più facilmente e soffrendo il meno possibile!

Rispondi