Blog

La parola “dieta” ci segue inevitabilmente durante tutto l’anno…
Che sia il dimagrimento che si imponiamo alla fine delle feste Natalizie con l’arrivo del nuovo anno, o la dieta dopo le vacanze estive per eliminare “il più” accumulato esagerando con dolci e gelati, il problema rimane sempre lo stesso: la difficoltà di raggiungere i risultati sperati con facilità e in modo duraturo.

Gli integratori durante la dieta

Ho già parlato ampiamente sul blog dell’importanza degli integratori come supporto a problematiche o situazioni che incontriamo normalmente, in particolar modo questi rappresentano dei grandi alleati durante la dieta dimagrante.
I loro principi attivi naturali, associati ad un’alimentazione sana e controllata, possono infatti aiutare a perdere peso più facilmente, più rapidamente e senza frustrazioni.
Gli integratori, inoltre, sono quasi sempre privi di effetti collaterali, ed usati dunque da qualsiasi persona senza rischi, prestando ovviamente piccola attenzione in casi particolari come stati di gravidanza o malattie specifiche come il diabete.
Gli integratori per dimagrire possono essere principalmente di due tipi:
– Taglia Fame, che riducono il senso di appetito permettendo di ingerire quantità di cibo inferiore al solito e ridurre così l’apporto calorico.
– Brucia Grassi, che agiscono stimolando l’organismo a bruciare più calorie per facilitare l’eliminazione della massa grassa.

Integratori dimagranti Taglia-Fame:

Come si evince dal nome stesso, gli integratori alimentari dimagranti Taglia Fame hanno la funzione di ridurre l’apporto calorico diminuendo il senso di appetito.
Gli integratori appartenenti a questa categoria possono inoltre suddivisi in 2 tipologie: quelli che agiscono a livello della digestione e quelli che invece stimolano il cervello ad avere meno fame.

Nella prima categoria rientra uno degli integratori tra i più famosi degli ultimi anni, il Konjac.
Il suo principio è il Glucomannano, da millenni utilizzato in Asia per sconfiggere i più svariati disturbi (dall’asma alle ustioni), che appena arrivato in Occidente è subito divenuto il migliore alleato per la battaglia contro il sovrappeso, e, nei casi più estremi, l’obesità.
Il meccanismo con cui agisce è molto semplice, e assolutamente non pericoloso: la sua particolare composizione gli permette di gonfiarsi e aumentare notevolmente le sue dimensioni a contatto con i liquidi.
Per questo motivo, se ingerito sottoforma di caspula prima dei pasti, riempirà parte dello stomaco riducendo notevolmente l’appetito.

Tra gli integratori che agiscono invece sull’appetito a livello del cervello troviamo il 5-HTP o l’HoodiaGordonii che inviano un messaggio di sazietà riducendo la sensazione di fame e l’attrazione verso le pietanze ricche e gli alimenti grassi e zuccherati.
Questi integratori risultano particolarmente indicati nei soggetti che hanno difficoltà di dimagrire a causa di una “passione” verso il cibo, e diminuiscono, inoltre, il senso di frustrazione a cui solitamente si è soggetti durante le diete ipocaloriche.

Integratori alimentari dimagranti Brucia Grassi

La seconda tipologia di integratori utili in dieta, come dice il nome stesso, aiutano a bruciare più facilmente la massa grassa.
Anch’essi possono divisi in ulteriori microcategorie in base al loro metodo di azione: alcuni permettono la trasformazione di lipidi e glucidi in energia disponibile, evitando che si accumulino; altri accelerano i metabolismo aumentando il fabbisogno energetico e permettendo di bruciare un maggior numero di calorie.

Tra gli integratori brucia grassi i più famosi sono la Garcinia Cambogia, il Ketone di lampone e il caffè Verde che spesso possono anche essere utilizzati in sinergia, ma valutando ogni singolo caso ed esigenza.

Se il dimagrimento per voi è un argomento ostico, troverete negli integratori i giusti alleati per raggiungere i vostri obiettivi.

Rispondi